DiSfida Project Presentation

 E’ stata attivata l’edizione 2020 del corso di didattica innovativa DISFIDA. Una descrizione del progetto è disponibile qui   (https://www.polimi.it/?id=8936&corso=2498518) con la descrizione delle  tre sfide di questo anno (http://www.ingindinf.polimi.it/tutte-le-news/dettaglio-della-news/article/165/progetti-disfida-passion-in-action-1202/).

L’invito è di formare i team già nella fase di registrazione ma se state cercando colleghi, potete anche usare il sito BEEP per scrivere eventuali richieste e disponibilità sul forum. In ogni caso, in fase di chiusura supporteremo noi docenti la formazione dei team, se necessario.

DISFIDA è una bella opportunità per imparare facendo e crescere professionalmente su aspetti che difficilmente emergono nell’insegnamento frontale classico. E’ un’occasione di fare un gesto di volontariato, arricchito di tutta la vostra potenzialità professionale. Gli studenti sono invitati a considerare di formare dei gruppi anche con amici con background diversi, cosa che raramente è fattibile durante l’insegnamento tradizionale, e tuttavia è molto vicino al vero contesto lavorativo. Vi ricordo che per tutti gli studenti POLIMI la partecipazione sarà certificata in un Diploma Supplement.

Il corso è ufficialmente in italiano, perché non possiamo dare per scontato che i rappresentanti delle associazioni coinvolte possano parlare inglese, ma gli studenti internazionali sono i benvenuti, suggerisco solo di raggrupparsi anche con amici italiani, così da non avere problemi con eventuali interazioni in italiano.

La registrazione deve avvenire tramite il portale Passion in Action (link)
 

Vi auguro un lavoro fruttuoso e appassionato!! Se avete domande contattateci

Alessandra Pedrocchi alessandra.pedrocchi@polimi.it

 

Unfortunately the course will be held in Italian, but foreign students are welcome if they can meet-up with some italian friends.
It is a very nice opportunity to get to work and grow professionally on aspects that hardly emerge in classical frontal teaching.

These are not scientific research projects, but application projects that could lead to a well-contextualized feasibility study or a mock-up or a prototype, depending on the topic. Students will train themselves from the experience in the field (learning by doing) and will develop a user-centered design (patient-centered interactive design), in which they will concretely enhance the specific skills of their university education and develop soft skills (team working, Public speaking and presentation, timing and project management).

Registration must take place on the Passion in action (link)